Grand Canyon South Rim

La maggior parte degli turisti del Grand Canyon sceglie di visitare il South Rim. Questo perché il South Rim offre un facile accesso al canyon, molti servizi e viste spettacolari. Vi si trovano anche molti luoghi di interesse storico e diversi sentieri escursionistici che attraversano il canyon.

Villaggio del Grand Canyon

Il Grand Canyon Village è l’ingresso più popolare del parco e si compone di tre sezioni: il Visitor Centre, l’Historic District e la Market Plaza. Per informazioni sulle strutture del Grand Canyon, visitate il Visitor Centre. Da qui si può raggiungere a piedi il punto panoramico più frequentato, Mather Point. L’Historic District ospita antichi edifici come la Hopi House e il Lookout Studio, musei, telescopi e alcuni hotel. Qui si trova anche la stazione ferroviaria Grand Canyon Railway Depot, costruita nel 1909, dove è possibile continuare la visita al Grand Canyon con un treno a vapore. Nella Market Plaza si trovano un grande supermercato, un negozio di souvenir, uno snack bar e lo Yavapai Lodge, il più grande hotel del Grand Canyon. Presso il Museo di Geologia Yavapai è possibile visitare una mostra sulla storia naturale del canyon.

Desert View Drive

La Desert View Drive è una strada di circa 40 chilometri con sette punti panoramici, sei dei quali sono accessibili con auto private. Yaki Point offre un’ampia vista sul canyon e sul Trono di Wotan, una roccia molto riconoscibile. A Grandview Point si domina la famosa Horseshoe Mesa. Ammira gli strati di ardesia rosso vivo delle pareti del canyon a Moran Point e visita le rovine e il Tusayan Museum per una mostra sui nativi americani e la loro cultura. Il fiume Colorado si può ammirare al meglio dai punti panoramici di Lipan Point e Navajo Point. Da qui è possibile vedere anche l’Escalante Butte e la Desert Tower. La Desert View Watchtower è alta 21 metri e si trova a 2.293 metri sul livello del mare, il punto più alto del South Rim.

Percorso del riposo degli eremiti

Questo percorso di oltre 11 chilometri inizia a ovest del Grand Canyon Village e conduce a non meno di otto punti panoramici. Durante i mesi invernali, la strada è aperta alle auto e puoi percorrerla tu stesso. Negli altri mesi si può optare per il bus navetta. I punti panoramici possono essere raggiunti anche a piedi attraverso il Rim Trail. Si può avere una buona vista del Bright Angel Trail dal Trailview Overlook, dove si possono vedere gli escursionisti e i muli che scendono e salgono lungo i sentieri. Maricopa Point offre una bella vista sul Bright Angel Canyon, un canyon laterale di 17 chilometri. Hopi Point è un luogo popolare per ammirare l’alba e il tramonto sul Grand Canyon, così come Mohave Point.

Sentiero di Cape Royal

È anche possibile partecipare a una delle gite giornaliere da Las Vegas. Se invece preferisci esplorare il Grand Canyon da solo, puoi optare per il Cape Royal Trail, ad esempio. Questo sentiero presenta pochi dislivelli ed è quindi adatto anche a passeggini e sedie a rotelle. Se sei escursionista esperto, puoi scegliere il North Kaibab Trail, che va dal North Rim al South Rim fino al fiume Colorado. Seguendo questo bellissimo percorso, avrai anche diverse occasioni per fermarti e goderti il travolgente spettacolo naturale.
Grazie al clima unico, qui si trovano piante e animali che non è facile trovare altrove. Ad esempio, diverse piante hanno ottenuto uno status speciale dal Fish and Wildlife Service degli Stati Uniti e si possono ammirare animali rari nel loro habitat naturale. L’esperienza definitiva per gli amanti della natura! Vuoi uscire da solo ma non hai un’auto a disposizione? Prenota qui il bus navetta da Las Vegas al Grand Canyon.

Il suggerimento di Eric: “Tuttavia, il clima in continua evoluzione fa sì che ci siano forti differenze di temperatura. Consiglio quindi di prepararsi bene portando con sé indumenti caldi e protettivi.”